La Pro Grigioni Italiano a favore dei media regionali

danu, ats

9.12.2021 - 14:16

I media del Grigioni Italiano aspettano quasi con trepidazione i sostegni finanziari cantonali e federali.
Keystone

La Pro Grigioni Italiano (Pgi), l'organizzazione attiva nella promozione della lingua italiana nei Grigioni, sostiene il pacchetto di finanziamento a favore dei media deciso dal Parlamento federale. Si attendono anche le decisioni per un sostegno a livello cantonale.

danu, ats

9.12.2021 - 14:16

Negli anni scorsi la Pgi si è prodigata per la creazione di un sostegno indiretto ai media italofoni grigionesi tramite l'attivazione di un corrispondente in lingua italiana a Coira presso l'agenzia Keystone-ATS. Ha inoltre sostenuto l'incarico al Governo grigionese, promosso dal Granconsigliere di Roveredo Manuel Atanes (PS), che mira ad un sostegno dei media nei Grigioni.

Ora la Pgi attende l'esito del referendum, lanciato contro il pacchetto di finanziamento a favore dei media deciso dal Parlamento federale, che si terrà il prossimo 13 febbraio. È anche in attesa di conoscere il sostegno ai media che il Governo grigionese deciderà dopo il risultato della votazione a livello federale.

Contattata oggi da Keystone-ATS, la segretaria generale della Pgi Aixa Andreetta ha detto che la Pgi non è stata coinvolta nella stesura del rapporto dell'Esecutivo retico in risposta all'incarico Atanes sul finanziamento futuro ai media. «Ci è stato chiesto soltanto un parere su alcuni stralci parziali del rapporto, tra l'altro in tempi strettissimi a inizio novembre». Andreetta ha aggiunto che la Pgi ha sollecitato un incontro con il Dipartimento della cultura allo scopo di poter esporre le sue visioni in merito al tema.

Nella sua nota odierna, la Pro Grigioni Italiano si affianca dunque al Comitato «La libertà di opinione», il gruppo che sostiene il pacchetto federale a favore dei media, allo scopo di garantire media forti e indipendenti in tutte le regioni linguistiche della Svizzera.

danu, ats