Tremila oppositori alle restrizioni manifestano a Uster

fn, ats

25.9.2021 - 16:14

Circa 3000 persone hanno partecipato oggi a Uster (ZH) ad una dimostrazione di oppositori alle misure anti-Covid.
Keystone

Al raduno, autorizzato e rimasto pacifico, anche questa volta erano presenti i gruppi «Freiheits-Trychler» e «Mass-Voll».

fn, ats

25.9.2021 - 16:14

Circa 3000 persone hanno partecipato a Uster, Canton Zurigo, ad una dimostrazione di oppositori alle misure anti-Covid. Negli ultimi mesi sono state diverse le manifestazioni, spontanee e  organizzate, di «corona-scettici» o contrari alle misure introdotte dal Consiglio federale in Svizzera.

All'inizio del raduno una oratrice ha affermato che «i radicali di destra non sono tollerati», sottolineando inoltre che tutti i partecipanti «non erano oppositori della vaccinazione, ma contro le restrizioni» per fare fronte al coronavirus.

Al corteo, oltre alle solite critiche al ministro della sanità Alain Berset, c'erano anche molti striscioni contro la presunta «vaccinazione obbligatoria».

Non solo oppositori

In diversi posti della città zurighese di circa 35'000 abitanti si sono fatti vivi anche oppositori alla manifestazione odierna.

Ad esempio con scritte sulla strada quali «Uster è vaccinata» o striscioni del tenore: «Per colpa di persone come voi, quest'anno non ci sarà la tradizionale fiera-mercato annuale».

fn, ats