«Sì» nel Canton Friburgo alla riforma della cassa pensioni

SDA

29.11.2020 - 14:11

Il consigliere di Stato Georges Godel può sorridere
SDA

Nel Canton Friburgo i votanti hanno approvato con il 69,8% di «sì» un piano di risanamento della Cassa di previdenza del personale dello Stato (CPPEF).

Approvata a larga maggioranza in Parlamento, la riforma condotta dal consigliere di Stato Georges Godel (PPD) era combattuta dal Sindacato dei servizi pubblici (SSP-FR). La partecipazione al voto è stata del 43,4%.

La campagna referendaria, che si è svolta in piena seconda ondata di Covid-19 nel cantone, ha visto da una parte il governo, che invitava la popolazione a sostenere «un compromesso solido ed equilibrato», e dall'altra il sindacato che paventava «un indebolimento importante dei diritti dei lavoratori».

La revisione prevede il trasferimento del rischio dalla cassa pensioni all'assicurato. Si tratta di passare dal primato delle prestazioni, con un rendita che dipende dal livello del salario, al primato dei contributi, con una rendita che dipende dal capitale risparmiato. Lo scopo è di garantire un tasso di copertura dell'80% entro il 2052.

Il costo teorico della riforma è di 1,4 miliardi di franchi, ripartiti tra impiegati e datori di lavoro.

Tornare alla home page