Grigioni: l'hotel Cube di Savognin chiude all'improvviso

ats

14.9.2018

L'hotel Cube di Savognin, qui in veste invernale, chiude i battenti: grande sorpresa nella regione.

Chiude all'improvviso l'hotel Cube di Savognin, imponente e caratteristica struttura ai piedi delle piste della nota località grigionese frequentata anche da numerosi ticinesi: lo annuncia la società anonima Tourismus Savognin Bivio Albula (TSBA), l'ente turistico della regione, aggiungendo che i motivi non sono chiari.

L'albergo cesserà l'attività il 17 settembre, lunedì prossimo. In collaborazione con la gerenza, TSBA si sta impegnando per trovare alternative per i clienti che avevano già prenotato.

"Ci rammarichiamo molto per la chiusura e speriamo che la decisione dell'azionista principale Rudolf Tucek non sia definitiva", afferma Daniel Fischer, presidente del consiglio di amministrazione di TSBA, citato in un comunicato.

Un colpo duro per la regione

Nonostante i colloqui avuti con il direttore della struttura le motivazioni alla base della decisione di interrompere l'esperienza, che durava da 13 anni, non sono chiare. La TSBA non esita comunque a parlare di un "colpo duro" per la regione turistica.

L'albergo Cube, in collaborazione con Cube Active - che si occupa di noleggiare biciclette e altre attrezzature - era garante e di una buona occupazione.

L'ente turistico promette che parlerà ancora con il proprietario per stabilire le ulteriori prospettive e le possibilità di utilizzo del Cube.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page