Wagner: «Per battere gli spagnoli dovremo essere eccezionali anche in tribuna»

bfi

20.10.2021

Young Boys head coach David Wagner, center, speaks with his players during a training session ahead of Wednesday's UEFA Champions League soccer match between BSC Young Boys Bern of Switzerland and Villarreal CF of Spain, at the Wankdorf stadium, on Tuesday, October 19, 2021 in Bern, Switzerland. (KEYSTONE/Anthony Anex)
David Wagner (al centro) prepara i suoi giocatori per la terza sfida stagionale di Champions League. 
KEYSTONE

Facciamo il punto della situazione in vista della sfida di Champions League che tra poche ore, a Berna, e in diretta su blue Sport, vedrà i campioni svizzeri sfidare gli spagnoli del Villarreal. 

bfi

20.10.2021

Lo Young Boys accoglie il Villarreal allo stadio Wankdorf, sfida valida per il terzo turno di Champions League.

A Berna si affronteranno due squadre che non stanno andando benissimo nei rispettivi campionati nazionali.

I bernesi sono attualmente terza in Super League svizzera, mentre i loro avversari spagnoli occupano il 12esimo posto ne La Liga. 

Young Boys

Campionati nazionali a parte il cammino dello Young Boys in Champions League è stato fin qui certamente positivo, forse anche al di sopra delle aspettative: la squadra di David Wagner, sfavorita nel Gruppo F, ha battuto il Manchester United in casa per 2-1, prima di recarsi a Bergamo dove ha perso con il risicato risultato di 1-0. I gialloneri, un poco a sorpresa, si trovano così al secondo posto del proprio gruppo: una vittoria stasera in casa metterebbe una seria ipoteca sulle possibilità di raggiungere la fase a eliminazione diretta di Champions League, per la prima volta nella storia del club.

Villarreal

Il Villarreal, da parte sua, ha invece un disperato bisogno di vincere, per mantenere viva la fiamma della speranza di superare la fase a gruppi. Il pareggio per 2-2 con l'Atalanta nella partita di apertura è stato un inizio ragionevole, mentre la sconfitta a Manchester, arrivata al 95esimo dai piedi di Ronaldo, ha fatto sì che gli spagnoli si trovino ora in fondo alla classifica, in un periodo di forma tutt'altro che esaltante. Gli uomini di Unai Emery hanno iniziato la stagione ne La Liga molto sottotono pareggiando cinque delle prime  sei partite, perdendo punti preziosi - come in Champions - poco prima del fischio finale.

I tanti infortunati dello Young Boys

Lo Young Boys sta attraversando un brutto momento in fatto di infortuni, sono infatti 6 i giocatori non disponibili per la sfida di stasera: Fabian Lustenberger, Esteban Petignat e Jean-Pierre Nsame sono assenti a lungo termine per infortuni vari, mentre sembra un po' troppo presto per il ritorno di Joel Monteiro (ginocchio), Cedric Zesiger (piede) e Leandro Zbinden (muscolo). Non si tratta di una nuova situazione per Wagner, che potrebbe infatti nominare un undici iniziale invariato dall'ultima partita di Champions League.

Torna Coquelin per il Villarreal

Il Villarreal invece non ha questo genere di preoccupazioni e Emery ha il lusso di poter scegliere tra una squadra completa. Di nuovo a disposizione anche Francis Coquelin, di ritorno dopo la squalifica, anche se il francese potrebbe non entrare nell'undici iniziale, che sembra schierato in una formazione 4-3-3 con Gerard Moreno in testa. 

Le parole di Wagner

«Il Villarreal è una squadra che porta in campo molta energia e fisicità. Inoltre, sono davvero dei buoni calciatori, di esperienza. Se sulle tribune non saremo eccezionali, sarà difficile vincere». 

Possibili formazioni

Young Boys: Von Ballmoos; Hefti, Camara, Lauper, Garcia; Aebischer, Pereira, Sierro; Elia, Siebatcheu, Ngamaleu

Villarreal: Rulli; Foyth, Albiol, Torres, Moreno; Trigueros, Parejo, Capoue; Danjuma, Moreno, Pino