Cereda: «Il fuoco è acceso» – Pelletier: «Vogliamo comandare»

SWISSTXT - La redazione

30.9.2020

Bianconeri e biancoblù sono pronti a riprendere.
Keystone

Tastiamo il polso alle due squadre ticinesi a 24 ore dall'avvio del campionato. Giovedì sera l'Ambrì Piotta sarà di scena a Berna mentre il Lugano ospiterà lo Zurigo alla Cornèr Arena.

Qui Ambrì

Tutti presenti mercoledì mattina alla Valascia nell'ultimo allenamento prima del debutto in campionato dell'Ambrì giovedì sera a Berna, compresi gli acciaccati delle ultime settimane Fora, Nättinen, Zaccheo Dotti e Horansky.

Luca Cereda però non può ancora sapere chi sarà effettivamente a disposizione per la trasferta nella Capitale, per l'impegno casalingo contro il Lugano di venerdì e per quello di domenica a Küsnacht contro i GCK Lions in Coppa.

«Il fuoco è sicuramente acceso e c'è eccitazione per l'inizio del campionato. Noi siamo pronti», ha detto il coach leventinese.

Qui Lugano

Il Lugano ha concluso mercoledì l'avvicinamento al debutto in campionato, in programma giovedì alla Cornèr Arena contro lo Zurigo, con un'oretta di intenso allenamento sul ghiaccio.

Agli ordini di Serge Pelletier vi era tutta la prima squadra, ad eccezione degli infortunati Raffaele Sannitz e Jani Lajunen.

L'impressione è che con i Lions l'allenatore canadese manderà in pista le stesse linee viste nel recente derby casalingo con l'Ambrì, vinto per 5-3.

«Vedremo un Lugano che vuole essere sempre primo sul disco per comandare il gioco», ha sottolineato Pelletier.

Tornare alla home pageTorna agli sport