Manifestanti irrompono nell'edificio del governativo

SDA

1.3.2021 - 11:12

Il premier armeno Nikol Pashinyan è sempre più nel mirino dei contestatori.
Keystone

Diverse decine di persone hanno fatto irruzione in uno degli edifici del complesso governativo a Erevan, capitale dell'Armenia, chiedendo le dimissioni del premier Nikol Pashinyan.

Lo riporta l'agenzia di stampa Interfax, secondo cui l'irruzione è avvenuta durante una manifestazione del ramo giovanile del partito d'opposizione Dashnaktsutyun.

«Chiediamo le dimissioni di Pashinyan. Questa nostra azione dimostra che per noi non ci sono porte chiuse e siamo in grado di entrare in qualsiasi edificio del governo», ha detto uno dei manifestanti, ripreso da Interfax. Oggi a Erevan sono in programma una manifestazione contro Pashinyan e una a favore.

L'opposizione chiede le dimissioni del premier dopo la sconfitta nei combattimenti dello scorso autunno nel Nagorno-Karabakh. Alcuni giorni fa, i vertici delle forze armate armene hanno chiesto le dimissioni del premier Pashinyan, che ha risposto denunciando un «tentativo di golpe militare».

Tornare alla home page

SDA