ABB

ABB, la divisione E-Mobility sarà quotata nel primo semestre

hm, ats

10.2.2022 - 17:01

C'è parecchio da guadagnare con la mobilità elettrica.
Keystone

ABB vuole approfittare maggiormente del boom della mobilità elettrica: il colosso elettrotecnico intende scorporare e quotare la sua divisione E-Mobility ancora nel corso del corrente primo semestre 2022.

hm, ats

10.2.2022 - 17:01

Il comparto è in rapida crescita, spiega il gruppo in un comunicato odierno. Se nel 2020 il fatturato era ancora di 220 milioni di dollari (204 milioni di franchi al cambio attuale), l'anno scorso i ricavi sono balzati a 323 milioni e nel 2022 la dirigenza punta a un'ulteriore progressione del 40-50%. A medio termine la crescita sarà del 25-30% all'anno, superiore a quella del mercato, si dicono convinti i dirigenti di ABB.

Nell'immediato a causa degli elevati costi d'investimento è previsto un risultato equilibrato. Sul medio periodo l'azienda punta però su un margine operativo Ebitda compreso fra il 15 e il 20%.

Lo sbarco in borsa servirà a raccogliere i capitali necessari per l'espansione: ABB ha calcolato che il fabbisogno è di 750 milioni di dollari, anche per operare acquisizioni. Prima di essere quotata la divisione sarà resa giuridicamente indipendente: un passo che potrebbe essere compiuto nel primo trimestre. ABB prevede inoltre di mantenere il controllo di almeno il 51% della nuova società.

hm, ats