Actares critica Roche su clima, compensi e prezzi farmaci

hm, ats

12.3.2021 - 15:00

I riflettori sono fra l'altro puntati una volta ancora sulla politica di remunerazione.
Keystone

Impegno insufficiente sul fronte del clima, compensi dei manager esorbitanti e arbitrari, prezzi dei medicinali discutibili: sono questi i punti critici di Roche che mette in luce Actares, associazione di azionisti per un'economia sostenibile.

hm, ats

12.3.2021 - 15:00

A pochi giorni dall'assemblea generale del colosso farmaceutico renano – il 16 marzo – l'organizzazione in un comunicato deplora innanzitutto che l'incontro non sia trasmesso su internet e che non permetta risposte in diretta alle domande degli azionisti. Critica anche il fatto che non venga fatta maggiore trasparenza, garantendo pure più diritto di co-decisione, in materia di strategia di protezione climatica e ambientale. Si tratta di fissare obiettivi e valutare se saranno raggiunti, afferma Actares.

L'associazione lamenta anche il fatto che le retribuzioni dei vertici siano ampiamente superiori alle linee guida di Actares (1,5 milioni al massimo per il Ceo, nessun bonus al presidente del consiglio di amministrazione). La remunerazione a lungo termine non è legata a condizioni di performance, i criteri per determinare il bonus annuale sono menzionati, ma non viene rivelata la loro ponderazione, non è comprensibile quali obiettivi ambientali siano presi in considerazione nei calcoli. «Actares non può accettare questo carattere non vincolante e la mancanza di collegamento della remunerazione a obiettivi ESG» (environmental, social and governance, cioè ambientali, sociali e di buon governo d'impresa), si legge nella nota.

L'organizzazione ricorda anche che il corso delle azioni Roche è finito sotto pressione a causa delle discussioni sugli elevati prezzi dei farmaci negli Stati Uniti. Si tratta di trovare un equilibrio tra gli interessi dell'accessibilità alle cure e la massimizzazione dei profitti per l'azienda. Actares ritiene che in questi ambiti le risposte del consiglio di amministrazione non siano ancora convincenti e promette che continuerà ad occuparsi del tema.

hm, ats