Pandemia

Aeroporto di Ginevra in ripresa, ma numeri del 2019 ancora lontani

hm, ats

17.1.2022 - 19:00

Ginevra soffre per la crisi che continua ad attanagliare il settore dell'aviazione.
Keystone

L'aeroporto di Ginevra è in ripresa, ma i numeri pre-Covid sono ancora lontani: nel 2021 lo scalo ha accolto 5,9 milioni di passeggeri, il 6% in più del 2020, anno in cui la crisi del Covid aveva ridotto drasticamente l'attività.

hm, ats

17.1.2022 - 19:00

Nei confronti del 2019 pre-pandemico si registra una flessione del 67%, si legge in un comunicato odierno della società di gestione Genève Aéroport. Le strutture di Cointrin hanno gestito 99'200 movimenti aerei, un valore in progressione del 15% su base annua, ma anche in questo caso nettamente inferiore ai 186'000 del 2019. La principale compagnia che opera sul posto continua a essere Easyjet.

A livello finanziario l'esercizio 2021 dovrebbe chiudersi con una perdita importante, inferiore comunque a quella del 2020. Le cifre saranno pubblicate il 29 marzo.

Secondo aeroporto svizzero per importanza dopo quello di Zurigo, lo scalo di Cointrin è più vecchio: il campo d'aviazione è infatti frutto di una legge votata dal Gran consiglio ginevrino nel 1919. Il primo atterraggio avvenne circa 100 anni or sono, il 23 settembre 1920.

hm, ats