Tunnel di base del San Gottardo, più passeggeri treni, meno auto

fc, ats

29.6.2021 - 12:24

San Gottardo: più passeggeri, meno auto
Keystone

Grazie all'apertura della galleria di base del San Gottardo e al miglioramento dell'offerta il traffico viaggiatori ferroviario sull'asse nord-sud è aumentato notevolmente, quello stradale è invece calato.

fc, ats

29.6.2021 - 12:24

Lo indica l'Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE), precisando che si tratta di dati pre-covid.

L'aumento delle persone che hanno valicato in treno le Alpi tra Uri e Ticino è stato tra il 2016 e il 2019 del 28%. A titolo di confronto, l'aumento a livello nazionale è stato solo dell'1%. In base al monitoraggio dell'Asse del San Gottardo (MAG), quasi tutte le stazioni dei cantoni Ticino e Uri hanno registrato una netta crescita del numero dei viaggiatori.

L'incremento si spiega con l'apertura del tunnel di base tra Biasca e Erstfeld, e con i relativi tempi di percorrenza più brevi, ma anche con la maggiore frequenza di treni. Il miglioramento dell'offerta del trasporto pubblico nei due cantoni ha contribuito a questa evoluzione. Di conseguenza, sono stati venduti più abbonamenti e biglietti.

Più turisti in Ticino

Conseguenza del miglioramento del traffico su rotaia, il numero di autovetture che ha valicato le Alpi è sceso di circa il 4%, vale a dire 1000 – 1800 viaggiatori in meno al giorno. Da notare che in base al MAG, il 60 – 80% dell'incremento dei passeggeri ferroviari è costituito da automobilisti che hanno scelto di viaggiare in treno.

L'apertura del tunnel di base ha anche avuto effetti positivi sul turismo in Ticino. Malgrado la concorrenza delle destinazioni estere e il franco forte, il numero dei pernottamenti nel cantone sudalpino ha conosciuto una chiara inversione di tendenza, in particolare nel settore paralberghiero (2011-2015: – 7%, 2016-2019: + 6%).

Bellinzona è la città che ha avuto più benefici

L'ARE spiega poi che la nuova galleria di base ha influenzato anche lo sviluppo del territorio. Bellinzona è la città che ha beneficiato maggiormente del miglior grado di collegamento. I tassi di crescita della popolazione e del numero di occupati, così come quelli nel settore immobiliare, sono superiori a quelli registrati nel Luganese.

Nel canton Uri i collegamenti ferroviari e l'offerta di trasporti pubblici sono stati sostanzialmente migliorati soprattutto ad Altdorf, con conseguente e relativa crescita della popolazione e del numero dei posti di lavoro. I flussi pendolari sono aumentati in particolare verso Lucerna e Zurigo. Con l'apertura della nuova stazione ferroviaria cantonale prevista per fine 2021, questa tendenza risulterà ancora più marcata.

fc, ats