BLS: flop informatico, 20 milioni in fumo

ATS

24.9.2019 - 08:39

Per le BLS la fattura è salata.
Source: KEYSTONE/GEORGIOS KEFALAS

Importante fiasco informatico per BLS: la compagnia ferroviaria ha bloccato l'introduzione di un nuovo software che avrebbe dovuto permettere di pianificare meglio l'impiego del personale e del materiale rotabile. Il flop costerà oltre 20 milioni di franchi.

Era fra l'altro previsto che il sistema reagisse alle situazioni di perturbazione dell'esercizio, scrivono le BLS in un comunicato odierno. Nella fase di test è però emerso che per superare questi problemi il nuovo software è troppo lento, rispetto alle condizioni attuali.

Sono stati profusi sforzi, insieme all'azienda che produce il programma, per migliorarne l'efficienza: la BLS è però giunta alla conclusione che il prodotto, a medio termine, non potrà soddisfare i requisiti dell'impresa. Ulteriori adattamenti informatici sarebbero stati troppo cari, ragione per cui è stato deciso di bloccare il progetto. Questo avrà conseguenze finanziarie per le le BLS, che nell'esercizio 2019 saranno costrette ad operare nei loro bilanci una rettifica di valore attualmente stimata a una cifra compresa fra 20 e 23 milioni di franchi.

La Svizzera in immagini

Tornare alla home page

ATS