Borsa svizzera apertura in rialzo poi calo

ATS

21.10.2020 - 09:42

Apertura altalenante alla Borsa svizzera (foto simbolica)
Source: KEYSTONE/STEFFEN SCHMIDT

Dopo un avvio in rialzo la Borsa svizzera ha invertito la rotta: verso le 9.30 l'indice dei valori guida SMI perdeva lo 0,23% a 10'123,15 punti e quello allargato SPI lo 0,18% a 12'656,35 punti.

In un contesto di timide speranze di concretizzazione di un nuovo pacchetto di aiuti pubblici negli Stati Uniti le principali piazze finanziarie europee hanno avviato le contrattazioni prevalentemente in positivo: a Parigi il Cac 40 avanza dello 0,33%, a Francoforte il Dax progredisce dello 0,22% e a Milano il Ftse Mib segna una crescita dello 0,23%. Piatta appare Londra che segna un -0,04%.

La Borsa di Tokyo ha terminato la seduta in rialzo, con gli investitori che si mostrano più fiduciosi sull'approvazione in tempi brevi del piano di stimolo per l'economia Usa, assieme alle aspettative di un miglioramento dei conti societari nell'imminente stagione delle trimestrali. Il Nikkei è avanzato dello 0,31% a quota 23'639,46.

Wall Street ieri ha chiuso in territorio positivo. Il Dow Jones è salito dello 0,40% a 28'308,79 punti, il Nasdaq è avanzato dello 0,33% a 11'516,50 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,47% a 3'443,14 punti.

Tornare alla home page

ATS