Borsa svizzera: apre in deciso ribasso

ats

26.2.2021 - 09:11

Dappertutto nel mondo le borse sono sotto pressione.
Keystone

Apertura in deciso ribasso per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 10'521.,68 punti, in flessione dell'1,29% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva l'1,22% a 13'147,77 punti.

Stando agli operatori l'atmosfera è attualmente è assai nervosa a causa dei timori di inflazione, un pericolo che potrebbe portare la Federal Reserve a rialzare i tassi. Wall Street ha chiuso ieri in netto calo (Dow Jones -1,75% a 31'402,01 punti, Nasdaq -3,52% a 13'119,43 punti) e lo stesso ha fatto oggi Tokyo (Nikkei -3,99% a 28'966,01 punti).

Sul fronte interno i riflettori sono puntati su LafargeHolcim (-2,18%), che ha informato sull'andamento degli affari. Anche tutti gli altri valori SMI presentano scarti molto negativi.

L'avvio di giornata è stato in profondo rosso pure sulle altre piazze europee. Al momento sono disponibili i dati di Francoforte (Dax -1,50% a 13'677 punti), Parigi (Cac 40 -1,18% a 5715 punti) e Milano (-1,47% a 22'723 punti).

Tornare alla home page

ats