Mercati azionari

La Borsa svizzera apre in rialzo nel giorno delle streghe

ats

17.9.2021 - 09:05

Gli specialisti tornano a guardare con attenzione i loro monitor.
Gli specialisti tornano a guardare con attenzione i loro monitor.
Keystone

Apertura in rialzo per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 12'123,76 punti, in progressione dello 0,79% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,75% a 15'693,52 punti.

ats

17.9.2021 - 09:05

Wall Street ha recuperato terreno ieri dopo la fine delle contrattazioni sul vecchio continente, terminando poco mossa (Dow Jones -0,18% a 34'751,12 punti, Nasdaq +0,13% a 15'181,92 punti), mentre Tokyo si è mostrata oggi più tonica (+0,58% a 30'500,71 punti).

Gli investitori osservano con attenzione le vicissitudini del colosso immobiliare cinese Evergrande, seguono gli sviluppi sul fronte della pandemia e si preparano ai movimenti che potrebbero derivare dal fatto che è oggi è il «giorno delle streghe»: il terzo venerdì del terzo mese di ciascun trimestre scadono numerosi derivati, come futures e opzioni su indici e azioni, ciò che provoca spesso un aumento degli scambi e sbalzi non indifferenti.

Sul fronte interno la giornata appare sostanzialmente calma. Tutti i titoli SMI son in rialzo: il più vivace è Richemont (+1,47%), mentre il meno ispirato appare Zurich (+0,20%). Anche nel mercato allargato scarseggiano le notizie di rilievo.

L'avvio di seduta è stato con il segno più anche sulle altre piazze europee: fra tutte può essere citata Francoforte (Dax +0,80% a 15'781 punti).

ats