Mercati azionari

La Borsa svizzera apre in ribasso

ats

31.5.2022 - 09:08

Si torna a lavorare nelle sale di contrattazione.
Keystone

Apertura in ribasso per la borsa svizzera nella seconda seduta della settimana: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 11'686,95 punti, in flessione dello 0,42% rispetto a ieri.

ats

31.5.2022 - 09:08

Orfano di Wall Street, che ieri era chiusa per festività, il mercato fatica a trovare un orientamento preciso, tanto più che le piazze asiatiche si sono mosse in ordine sparso, con Tokyo in calo (Nikkei -0,33% a 27'279,80 punti).

Archiviate cinque sedute positive consecutive, dopo settimane di sensibili ribassi, gli investitori si chiedono se il momento più brutto della recente crisi sia effettivamente passato. È opinione comune che le condizioni generali rimarranno volatili, viste le incognite che dominano tuttora a livello globale. In primo piano rimangono i temi dell'inflazione e delle conseguenza della guerra in Ucraina.

Sul fronte interno l'attenzione è concentrata su Credit Suisse (-2,88%), che secondo la Reuters starebbe analizzando scenari per rafforzare il capitale, eventualmente con una ricapitalizzazione, cosa che peraltro la banca ha smentito. Fra gli altri i valori SMI il più resistente è Novartis (+0,01%), mentre il meno ispirato è ABB (-1,00%). Nel mercato allargato potrebbe mettersi in luce U-blox (non ancora negoziata), che ha corretto al rialzo le previsioni per l'insieme dell'esercizio.

ats