Borsa svizzera: apre in ribasso

ats

5.10.2021 - 09:04

Si torna ad operare sulle borse europee.
Keystone

Apertura in ribasso per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 11'561,08 punti, in flessione dello 0,18% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,19% a 14'904,22 punti.

ats

5.10.2021 - 09:04

Dai mercati d'oltremare giungono segnali non incoraggianti: Tokyo ha vissuto un'altra seduta in calo (Nikkei -2,19% a 27'822,12 punti) e anche Wall Street ha chiuso nettamente negativa (Dow Jones -0,94% a 34'003,19 punti, Nasdaq -2,14% a 14'255,48 punti).

A pesare sono i timori di un forte aumento dell'inflazione, rinfocolati anche dalla crescita del prezzo del petrolio, che potrebbero portare le banche centrali ad operare una stretta monetaria. Gli sguardi sono puntati già sulla giornata di venerdì, quando saranno pubblicati gli ultimi dati sul mercato del lavoro americano, che rappresentano una importante base di decisione per la Federal Reserve.

Sul fronte interno Richemont (-1,05%) sembra approfittare di un'intervista del numero uno di Swatch Nick Hayek, che si attende un forte aumento delle vendite orologiere nel 2021. Swiss Re (+0,18%) ha informato sull'impatto dei danni dell'uragano Ida. Gli altri titoli SMI presentano scarti in gran parte solo frazionali: il valore più ispirato è Givaudan (+0,23%), mentre sul fronte opposto si trova Partners Group (-1,32%).

L'avvio di seduta è stato migliore su altre piazze europee: fra tutte può essere citata Francoforte (Dax +0,10% a 15'055 punti).

ats