La Borsa svizzera chiude in rialzo

SDA

8.4.2021 - 18:13

L'SMI e l'SPI hanno chiuso ai massimi di seduta. (immagine simbolica)
Keystone

Seduta tutta positiva oggi per la Borsa svizzera, con gli indici che si sono rafforzati sempre più col passare delle ore. L'SMI ha chiuso le contrattazioni con un +0,71% a 11'206.88 punti, l'SPI con un +0,72% a 14'254.09 punti, entrambi ai massimi di giornata.

SDA

8.4.2021 - 18:13

Tra le blue chip in netto rialzo i pesi massimi difensivi Nestlé (+1,18% a 108.26 franchi) e Roche (+1,64% a 307.15 franchi), mentre meno marcata è stata la progressione di Novartis (+0,44% a 80.65 franchi). In evidenza anche Partners Group (+1,94% a 1'290.00 franchi), Givaudan (+1,71% a 3'738.00 franchi), Alcon (+1,57% a 67.30 franchi) e SGS (+1,07% a 2'741.00 franchi).

Sotto pressione invece a livello continentale i titoli bancari ed assicurativi, dopo i verbali della Federal Reserve pubblicati ieri sera che lasciano presagire che i tassi d'interesse resteranno molto bassi ancora per lungo tempo. Così, UBS ha chiuso con un calo dello 0,43% a 14.89 franchi e Credit Suisse dello 0,55% a 10.03 franchi; Swiss Life ha lasciato sul terreno lo 0,90% a 473.40 franchi, Zurich lo 0,76% a 404.40 franchi mentre Swiss Re (+0,02% a 93.50 franchi) si è portata sopra la parità proprio sul finale. Negativi anche Swatch (-0,65% a 276.60 franchi) e LafargeHolcim (-0,60% a 56.58 franchi).

Nel mercato allargato da citare che Jungfraubahn, la quale nel 2020 ha chiuso i conti in rosso per la prima volta nella sua storia, ha ceduto lo 0,14% a 145.60 franchi.