La Borsa svizzera chiude in ribasso

ATS

22.6.2020 - 17:51

I corsi oggi hanno chiuso in rosso.
Source: KEYSTONE/ENNIO LEANZA

La borsa svizzera ha chiuso in ribasso: l'indice dei valori guida SMI ha terminato a 10'151,13 punti, in flessione dell'1,12% rispetto a venerdì, mentre il listino globale SPI ha perso lo 0,93% a 12'571,88 punti.

La giornata è stata caratterizzata dall'assenza di annunci di rilievo. La ricomparsa di nuovi casi di coronavirus nel mondo, in particolare in Australia, Stati Uniti e Germania durante il fine settimana, però preoccupa gli investitori, indicano gli analisti di Activtrades in una nota. Anche le tensioni politiche a Hong Kong hanno pesato sui mercati azionari.

I maggiori perdenti sono i titoli del lusso

I maggiori perdenti sono i titoli del lusso, con Richemont che lascia sul terreno il 2,63% (a 60,00 franchi) e Swatch il 2,57% (a 189,40 franchi).

Hanno perso piume pressoché tutte le blue chip, con le eccezioni, in assenza di informazioni particolari, di ABB (+0,24% a 20,69 franchi) e UBS (+0,43 % a 10,46 franchi). Credit Suisse ha fatto segnare un -0,57% a 9,71 franchi.

I pesi massimi difensivi hanno sofferto in modo diverso: Novartis (-1,77% a 85,30 franchi) più di Roche (-1,09% a 339,55 franchi) e di Nestlé (-0,86% a 106,58 franchi).

Tornare alla home page

ATS