Mercati azionari

Borsa svizzera: chiusura in netto calo, SMI -1,63%

ev, ats

21.1.2022 - 18:12

Giornata negativa oggi per la Borsa svizzera che chiude in netto calo (foto simbolica)
Keystone

Giornata negativa oggi per la Borsa svizzera: aperta in calo ha aumentato le perdite scendendo nell'arco della seduta fino a poco sopra i 12'300 punti per poi chiudere con l'indice dei valori guida SMI in calo dell'1,63% a 12'355,54 punti.

ev, ats

21.1.2022 - 18:12

Flessione identica per l'indice allargato SPI che ha terminato con un -1,63% a 15'666,10 punti.

Con l'avanzata dei tassi d'inflazione nelle due sponde dell'Atlantico cresce il timore di una possibile stretta da parte delle banche centrali, mentre la presidente della Bce Christine Lagarde annuncia che l'Eurotower è «pronta ad agire». Inoltre il coronavirus ancora presente e i rischi geopolitici come il conflitto Russia-Ucraina inquietano gli investitori anche in Svizzera. Gli alti e bassi degli ultimi giorni continueranno probabilmente nella nuova settimana. L'attenzione si concentrerà sulla politica monetaria statunitense e sui dati aziendali.

Sul fronte interno tutti i titoli del listino principale appaiono in rosso. In forte flessione sono in particolare Logitech e Richemont che lasciano sul terreno rispettivamente il 5,54% (a 70,54 franchi) e il 4,82% (a 134,35 franchi).

Tra i pesi massimi difensivi cali di oltre l'1% vengono segnati da Roche (-1,22% a 360,65 franchi) e Novartis (-1,87% a 79,87 franchi). Più contenute invece le perdite di Nestlé (-0,13% a 121,04 franchi).

I titoli bancari UBS e Credit Suisse cedono rispettivamente l'1,07% a 17,49 franchi e il 2,72% a 8,88 franchi. E non meglio fanno gli assicurativi dove Zurich scende dell'1,50% a 433,20 franchi e Swiss Life si contrae dell'1,91% a 576,20 franchi. In leggero calo Swiss Re che segna un -0,14% a 96,94 franchi. Nello stesso comparto finanziario Partners Group perde il 3,45% a 1303,00 franchi.

Per quanto riguarda i titoli particolarmente dipendenti dai cicli economici, ABB cede il 2,36% 33,58 franchi, Geberit cala dello 0,90% a 641,80 franchi, Holcim scende dell'1,84% a 50,26 franchi e Sika indietreggia del 2,41% 327,40 franchi.

ev, ats