Borsa svizzera: chiusura in positivo

ev, ats

21.6.2021 - 18:03

Dopo un'apertura in calo la Borsa svizzera ha recuperato terreno
Keystone

Partita in calo, la Borsa svizzera ha ripreso la sua tendenza al rialzo e ha chiuso la seduta in positivo con l'indice dei valori guida SMI in progressione dello 0,46% a 11'995,63 punti e quello allargato SPI dello 0,52% a 15'388,87 punti.

ev, ats

21.6.2021 - 18:03

Gli investitori hanno dovuto digerire i timori per i segnali che arrivano dalla Federal Reserve sull'inflazione e le prospettive di una politica monetaria meno accomodante. E ora aspettano con ansia l'audizione del presidente della Fed Jerome Powell davanti al Congresso degli Stati Uniti domani.

Intanto nel tardo pomeriggio dalla Banca centrale europea (BCE) sono giunte buone notizie: la sua presidente Christine Lagarde, in audizione al Parlamento europeo, ha infatti dichiarato: «Prevediamo che l'attività economica accelererà a partire da questo trimestre, grazie al sostegno dello stimolo fiscale e monetario e a un vigoroso rimbalzo dell'attività dei servizi in particolare».

A trainare il listino principale sono stati i titoli difensivi, che hanno terminato tutti col segno «più»: Nestlé è progredita dello 0,61% a 116,20 franchi, Novartis dello 0,51% a 86,16 franchi e Roche dello 0,26% a 349,15 franchi.

Bene anche i valori ciclici: tra questi spiccano ABB che registra una crescita dell'1,75% a 30,82 franchi e Geberit dell'1,06% a 683,60 franchi. Holcim avanza dello 0,98% a 55,74 franchi e Sika dello 0,75% a 296,40 franchi.

Guadagni sostanziosi sono messi a segno anche dai titoli del lusso dove Richemont (+1,02% a 113,60 franchi) fa meglio di Swatch Group (+0,92% a 318,90 franchi).

Tra gli assicurativi, unico titolo in perdita è Zurich che lascia sul terreno lo 0,27% a 374,80 franchi. Swiss Re e Swiss Life salgono rispettivamente dello 0,02% a 85,14 franchi e dello 0,39% a 462,70 franchi.

In rosso appare invece il settore bancario con UBS che cede lo 0,49% a 14,27 franchi e Credit Suisse lo 0,04% a 9,404 franchi.

Tra altri gli titoli in calo vi sono Alcon (-0,12% a 64,68 franchi) e Lonza (-1,35% a 643,20 franchi).