Mercati azionari

La Borsa svizzera chiude in rialzo

mh, ats

16.6.2021 - 17:52

L'edificio che ospita la Borsa svizzera
Keystone

La Borsa svizzera ha chiuso la seduta odierna in rialzo: l'indice dei titoli guida SMI ha terminato le contrattazioni in progressione dello 0,50% a quota 11'982,03, mentre il listino allargato SPI dello 0,43% a 15'373,92 punti.

mh, ats

16.6.2021 - 17:52

La giornata è stata contraddistinta da una certa prudenza. In primo luogo perché gli occhi del mondo erano puntati su Villa La Grange a Ginevra, per lo storico incontro tra il presidente americano Joe Biden e quello russo Vladimir Putin, che potrebbe aprire nuovi scenari geopolitici.

D'altro canto gli analisti e gli operatori finanziari attendevano le decisioni del Fomc – l'organismo della Federal Reserve che si occupa di mercati e di politica monetaria – in merito alla strategia di aiuti messa in campo dagli Stati Uniti per contrastare le conseguenze economiche della pandemia di Covid-19.

Sul fronte delle aziende, sono poche le notizie odierne. Tra i pesi massimi difensivi, Roche (+1,00% a 347.10 franchi) ha reso noto che il suo partner americano Regeneron ha presentato nuovi dati positivi sul cocktail di anticorpi Regen-Cov contro il Covid-19. Positiva la seduta anche degli altri due pesi massimi difensivi, Nestlé (+0,14% a 114.76 franchi) e Novartis (+1,06% a 85.18 franchi).

In rosso la chiusura dei bancari, UBS (-0,65% a 14.57 franchi) e Credit Suisse (-0,58% a 9.58 franchi), mentre i titoli finanziari si sono mossi bene: Swiss Re (+0,94% a 86.16 franchi), Zurich Insurance (+1,12% a 378.20 franchi) e Swiss Life (+0,91% a 465.60 franchi).

A cavallo della linea di demarcazione il segmento del lusso, con Swatch (-0,15% a 323.10 franchi) e Richemont (+0,04% a 115.30 franchi), mentre i ciclici hanno chiuso in ordine sparso: Geberit (+0,48% a 675.80 franchi), ABB (-1,09% a 30.93 franchi), Holcim (+0,82% a 56.90 franchi) e Sika (+0,68% a 297.00 franchi).

mh, ats