Borsa svizzera

Chiusura negativa

nw, ats

9.5.2022 - 17:46

Giornata in rosso per la Borsa svizzera.
Keystone

Giornata negativa per la Borsa svizzera. Alla chiusura l'indice dei titoli guida SMI perdeva il 2,44% a 11'444,18 punti, quello allargato SPI il 2,54% a 14'691,39.

nw, ats

9.5.2022 - 17:46

In un giorno avaro di spunti congiunturali specifici di portata internazionale, gli investitori hanno concentrato la loro attenzione sull'economia globale che rallenta mentre continua la guerra in Ucraina.

A livello interno, buone notizie sono arrivate dal turismo, con un inizio anno che si è rivelato molto positivo per il settore alberghiero: nel primo trimestre sono stati registrati 8 milioni di pernottamenti, pari a un aumento del 55,5% (+2,9 milioni) su base annua. Gli stranieri hanno generato in totale tre milioni di pernottamenti (+187,6%; +1,9 milioni), mentre il turismo indigeno ne ha generati circa 5,1 milioni (+22,4%; +924'000),

Più localmente, le Funivie grigionesi hanno archiviato la stagione invernale, con i migliori risultati da 15 anni a questa parte. Il fatturato dei trasporti è cresciuto del 24% rispetto alle medie degli ultimi cinque e dieci anni. Il numero di ospiti è salito rispettivamente del 16 e del 13%.

Fra le blue chip, occhi puntati su Holcim, che oggi ha completato l'acquisizione dello specialista francese in intonaci, rivestimenti e colle PRB. L'operazione permette all'azienda di ampliare il portafoglio di soluzioni per le costruzioni specializzate in Europa. Il titolo ha perso il 6,01% a 44,92 franchi.

Tutti negativi anche gli altri titoli. Fra i pesi massimi difensivi, Roche (miglior titolo di giornata) perde lo 0,03% a 346,00 franchi, Novartis l'1,52% a 83,38 e Nestlé il 2,42% a 120,38. Pesanti i bancari, con UBS in contrazione del 3,20% a 16,36 e Credit Suisse del 5,60% a 6,27.

Un pochino meglio gli assicurativi, con Swiss Re in discesa dello 0,26% a 77,96 franchi, Zurich del 2,35% a 436,80 e Swiss Life del 2,95% a 532,80. Il peggior titolo di giornata è risultato quello di Logitech (-6,17% a 57,20) e male fa anche Sika (-5,86% a 258,60).

nw, ats