Mercati azionari

Chiusura positiva per la Borsa svizzera

nw, ats

17.8.2021 - 17:43

Chiusura in positivo per la Borsa svizzera. Immagine d'archivio.
Keystone

Giornata positiva per la Borsa svizzera. Dopo un avvio piatto, l'indice dei titoli guida SMI ha terminato guadagnando lo 0,47% a 12'477,44 punti, quello allargato SPI lo 0,53% a 15'985,53 punti.

nw, ats

17.8.2021 - 17:43

L'inizio titubante è stato spazzato via dai dati congiunturali: nel secondo trimestre sia il Prodotto interno lordo che l'occupazione della zona euro sono tornati a salire, aumentando in media rispettivamente del 2% e dello 0,5% rispetto ai primi tre mesi dell'anno.

Sul fronte interno, gli occhi sono rimasti puntati in particolare su Swiss Life: il gruppo zurighese ha ottenuto risultati solidi, incassando premi lordi per 10,88 miliardi di franchi, in calo del 7% in valuta locale rispetto al primo semestre 2020. Il risultato operativo ha raggiunto gli 876 milioni (+14,5%), e l'utile netto i 618 milioni (+15,1%). Il titolo ha perso l'1,77% a 486,10 franchi.

Male hanno fatto anche gli altri assicurativi: Zurich ha subito una contrazione dello 0,37% a 403,60 franchi e Swiss Re dello 0,32% a 86,50. Contrastati invece i bancari, con UBS che ha lasciato sul terreno lo 0,26% a 15,475 e Credit Suisse che ha guadagnato lo 0,08% a 9,432.

Tutti positivi i difensivi di peso, con Nestlé in crescita dell'1,50% a 116,36 franchi, Novartis dello 0,97% a 86,74 e Roche dello 0,45% a 370,00. Il miglior titolo della giornata è risultato Lonza (+1,68% a 738,40), mentre la maglia nera è andata a Richemont (-1,92% a 109,55).

nw, ats