Casse pensioni svizzere verso un anno negativo

ATS

12.10.2020 - 19:03

La performance è leggermente negativa.
Source: KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

Nei primi nove mesi dell'anno il rendimento medio delle casse pensioni svizzere si è attestato al -0,26%, stando a un'analisi periodica pubblicata oggi da UBS.

Gli istituti di previdenza piccoli, con patrimoni amministrati inferiori ai 300 milioni di franchi, hanno realizzato una performance negativa, pari al -0,87%; quelli di medie dimensioni (patrimoni da 300 milioni a 1 miliardo) hanno marciato sul posto, con un +0,01%; mentre le realtà più grandi (oltre 1 miliardo) hanno segnato +0,29%.

L'anno potrebbe chiudersi quindi in negativo, come è già stato il caso nel 2018 (-3,28%) e nel 2008 (-12,8%). Tutti gli altri anni dall'inizio del monitoraggio da parte di UBS, nel 2006, sono stati positivi, con il valore più elevato (+11,3%) raggiunto nel 2019. Dal 2006 al settembre 2020 il rendimento cumulato è stato di quasi il 58%.

Tornare alla home page

ATS