Novartis

Il CEO di Novartis quest'anno ha guadagnato 11 milioni in meno

hm, ats

2.2.2022 - 14:00

Più di un milione di franchi in meno in busta paga.
Keystone

Il presidente della direzione di Novartis Vasant Narasimhan ha guadagnato di meno nel 2021, ma la sua retribuzione è rimasta eccezionale.

hm, ats

2.2.2022 - 14:00

Stando al rapporto d'esercizio diffuso oggi nel secondo anno della pandemia il manager americano ha incassato 11,2 milioni di franchi, a fronte dei 12,7 milioni ricevuti nel 2020. Il taglio dei compensi si spiega con l'entità inferiore dei ricavi sul piano di remunerazioni a lungo termine.

Per accumulare la cifra ottenuta dal 45enne un normale dipendente in Svizzera (stipendio mediano) deve lavorare per 143 anni. Per un ticinese, che gode di una busta paga media inferiore, il periodo di tempo sale a 174 anni.

La pioggia di milioni ha interessato tutta la direzione di Novartis, che nel 2021 ha visto i conti in banca lievitare di 56,6 milioni (58,8 milioni nel 2020). La squadra ai vertici è così stata retribuita come un reggimento di 721 svizzeri o di 879 ticinesi.

All'insieme del consiglio di amministrazione sono andati 8,6 milioni (8,7 l'anno prima), al suo presidente Jörg Reinhardt 3,8 milioni (dato stabile).

Il 2021 si è chiuso per il colosso farmaceutico con un utile di 24 miliardi di dollari (la valuta in cui sono tenuti i conti, al contrario del rapporto sulle remunerazioni), influenzato dai guadagni (quasi 15 miliardi) sulla vendita della partecipazione in Roche. Il fatturato è salito del 4% a 52 miliardi.

hm, ats