Lo dicono gli esperti Le donne meno propense a fare investimenti, ma la situazione potrebbe cambiare

ev

9.10.2023 - 16:17

Le donne investono molto meno frequentemente rispetto agli uomini (foto simbolica)
Le donne investono molto meno frequentemente rispetto agli uomini (foto simbolica)
Keystone

Nei prossimi anni aumenterà la ricchezza nelle mani delle donne, anche a causa degli sviluppi demografici. Tuttavia spesso si trattengono ancora per quanto riguarda l'investimento del denaro.

9.10.2023 - 16:17

«Le donne sono solitamente più avverse al rischio», afferma Maxime Carmignac, responsabile della sede londinese dell'omonimo gestore patrimoniale francese. I loro portafogli contengono solitamente più obbligazioni che azioni e in media effettuano meno transazioni degli uomini.

«La mancanza di conoscenze, esperienza e fiducia ostacola l'ingresso delle donne nel mondo degli investimenti, anche se i risparmi sono disponibili», afferma a sua volta Martina Müller-Kamp, responsabile del dipartimento dei servizi di mercato della Banca cantonale Grigioni. L'esperta cita come esempio il terzo pilastro: il 60% degli uomini investe denaro, mentre tra le donne la percentuale è solo del 40%.

Tuttavia, la situazione sta lentamente cambiando. «Le donne, in qualità di investitori privati, assumono sempre più responsabilità nella gestione patrimoniale e negli investimenti e attualmente controllano un terzo dei patrimoni investiti», afferma Cristina Catania, senior partner di McKinsey e co-dirigente del segmento gestione di attivi e Wealth Management.

Secondo la società di consulenza entro il 2030, la quota dovrebbe salire al 45%, con un patrimonio totale che dovrebbe raggiungere i 10'000 miliardi di dollari. Nei prossimi anni il patrimonio delle donne crescerà più rapidamente di quello degli uomini, in parte a causa della loro maggiore aspettativa di vita. La crescita media annua del patrimonio delle donne dovrebbe essere dell'8,1% entro il 2030, rispetto al 2,7% degli uomini.

ev