Nel 1. trimestre

L'economia svizzera si conferma in ripresa, PIL a +0,5%

hm, ats

31.5.2022 - 10:01

In particolare dall'industria sono giunti segnali incoraggianti.
Keystone

La ripresa economica elvetica è proseguita in Svizzera anche nel primo trimestre: il prodotto interno lordo (Pil) è salito dello 0,5% rispetto ai tre mesi precedenti, dopo il +0,2% del quarto trimestre 2021, che era seguito al +1,9% dei periodo luglio-settembre.

hm, ats

31.5.2022 - 10:01

La stima è stata pubblicata oggi dalla Segreteria di stato dell'economia (Seco). Su base annua la variazione è del +4,4%. Come noto nel 2020 il Pil era calato del -2,4%, per poi rimbalzare del +3,8% nel 2021.

L'aumento trimestrale dell'attività economica stimato oggi dalla Seco si situa nella fascia alta delle previsioni degli esperti raccolte dall'agenzia Awp, che pronosticavano valori compresi fra +0,2% e +0,5%. Va comunque rilevato che la crescita del trimestre precedente è stata corretta dal +0,3% al +0,2%.

Scendendo nei dettagli e tornando alle analisi dei funzionari bernesi, il primo trimestre di quest'anno ha visto una crescita del valore aggiunto nel settore manifatturiero (+1,7%), grazie in particolare all'export industriale. L'evoluzione positiva dell'industria ha coinvolto anche parte del settore dei servizi, favorendo così l'andamento del commercio all'ingrosso e impedendo un calo più consistente del commercio (-0,1%) nel suo complesso. A sua volta, il ramo dei trasporti e delle comunicazioni (+0,2%) ha beneficiato dei maggiori trasbordi di merci, mentre la mobilità ridotta della popolazione a seguito del coronavirus ha avuto un effetto frenante.

Le misure di politica sanitaria hanno limitato l'economia in modo molto meno incisivo rispetto ai mesi precedenti. Solo il settore alberghiero e della ristorazione ha subito un calo significativo (-2,2%). Nell'ambito dei consumi privati (+0,4%) si sono osservati segnali di normalizzazione.

È significativamente cresciuta la spesa dello stato (+1,4%), trainata dagli oneri legati alla pandemia. Gli investimenti in beni di equipaggiamento (-3,1%) sono per contro diminuiti dopo il robusto andamento del trimestre precedente. L'edilizia ha fatto un passo indietro (-0,4%).

hm, ats