Commercio estero

Esportazioni stagnano ad un alto livello in aprile

es

27.5.2021 - 08:53

La bilancia commerciale ha chiuso con un'eccedenza di 3,3 miliardi.
La bilancia commerciale ha chiuso con un'eccedenza di 3,3 miliardi.
Keystone

Dopo una forte progressione in marzo (+5,9%), in aprile le esportazioni svizzere sono rimaste stabili su base mensile, ma a un livello elevato: 20 miliardi di franchi. Le importazioni hanno invece continuato a crescere, segnando un +3,5% a 16,8 miliardi.

es

27.5.2021 - 08:53

In termini reali, ossia corretta dell'evoluzione dei prezzi, l'import è salito dello 0,1% e l'export del 2,2%, indica l'Amministrazione federale delle dogane in un comunicato odierno. La bilancia commerciale ha chiuso con un'eccedenza di 3,3 miliardi.

La maggior parte delle principali categorie di merci ha registrato un incremento delle esportazioni, ma sul risultato globale hanno pesato le contrazioni dei prodotti chimici e farmaceutici (-1,5%) e della bigiotteria e gioielleria (-20,7%). In progressione metalli (+4,6%, raggiungendo un livello non più toccato dal dicembre 2017), orologeria (+1,5%), strumenti di precisione (+1,9%) nonché macchine ed elettronica (+0,7%).

Le esportazioni verso l'Europa sono aumentate del 2,9%, mentre sono calare del 2,4% verso l'Asia e del 12,7% verso il Nordamerica.

Per quanto riguarda le importazioni, alla crescita hanno contribuito soprattutto i prodotti chimici e farmaceutici (+6,2%) e quelli energetici (+45,7%, in parte per effetto dei prezzi). Macchine ed elettronica (+0,7%) e metalli (+1,9%) hanno rallentato la propria espansione, mentre bigiotteria e gioielleria (-4,9%) hanno subito un calo dopo il balzo del mese precedente.

Le merci importate dall'Europa sono salite del 2,8%, quelle dall'Asia del 4,3% e quelle dal Nordamerica del 16,8%.

es