Franco ai massimi da 12 settimane, euro torna sotto 1,16

ATS

29.1.2018 - 15:26

Il franco ha riacquistato valore rispetto all'euro dopo un indebolimento durato mesi
SDA

Il franco è tornato a rafforzarsi sull'euro, salendo ai massimi da 12 settimane: la moneta europea è stata scambiata oggi a 1,1551, il valore più basso dal 7 novembre.

La valuta elvetica sembra quindi aver messo fine al lento processo di indebolimento in corso ormai da mesi, che a metà gennaio ha portato l'euro a un massimo di 1,1833, non lontano quindi dalla soglia di 1,20 franchi abbandonata tre anni or sono dalla Banca nazionale svizzera (BNS).

Il corso assoluto più alto per l'euro risale al 2007 - era 1,68 - mentre quello più basso, 0,9652 franchi, è scolpito nella memoria di molti cambisti: venne registrato il 15 gennaio 2015, quando la BNS annunciò la revoca della soglia minima mantenuta in precedenza unilateralmente, cogliendo tutti di sorpresa e scatenando quella che per i trader è stata un'apocalisse, il cosiddetto "Francogeddon".

Come spesso accade l'evoluzione delle ultime due settimane non è stata prevista, ma una volta realizzatasi trova delle spiegazioni da parte degli esperti: si mette in relazione i corsi con realizzi di guadagno da parte dei cambisti e con la riunione del comitato di politica monetaria della Federal Reserve previsto questa settimana.

Tornare alla home page

ATS