L'analisi del KOF L'inflazione colpisce più i poveri che i ricchi in Svizzera

hm, ats

16.11.2022 - 17:04

Le fasce meno abbienti sono le più colpite da alcuni aumenti di prezzo.
Le fasce meno abbienti sono le più colpite da alcuni aumenti di prezzo.
Keystone

I poveri devono fare i conti con tassi di inflazione più elevati dei ricchi: lo dice un'analisi pubblicata oggi, mercoledì, dal Centro di ricerca congiunturale del politecnico federale di Zurigo (KOF)

hm, ats

16.11.2022 - 17:04

Nel mese di luglio il rincaro a cui è stata confrontata la più bassa delle cinque classi di reddito in cui è stata suddivisa la popolazione è ammontato al +4,7%, a fronte del +3,5% sopportato dalla fascia più elevata.

Secondo il KOF questa sensibile differenza di 1,2 punti percentuali – la più marcata negli ultimi mesi – può essere spiegata con gli sviluppi in atto. Per le famiglie a basso reddito sono gli aumenti dei prezzi dell'energia e dei generi alimentari le cause principali dell'inflazione. La crescita del costo del carburante, un altro importante fattore di sviluppo dei prezzi, colpisce invece maggiormente le classi di reddito medio.

hm, ats