Pandemia

Lonza amplia produzione vaccini, nuova linea in Olanda

hm, ats

2.6.2021 - 11:01

Lonza accresce ulteriormente il suo impegno sul fronte della lotta alla pandemia.
Keystone

Lonza amplia le sue capacità di produzione di vaccini contro il Covid-19: il gruppo renano creerà una nuova linea produttiva nei suoi stabilimenti di Geleen, in Olanda, destinata a fabbricare il principio attivo di 300 milioni di dosi supplementari all'anno.

hm, ats

2.6.2021 - 11:01

Gli impianti avvieranno l'attività a fine 2021, ha indicato oggi l'impresa. L'ampliamento della produzione testimonia il rafforzamento della collaborazione con Moderna, la società americana che ha ideato il vaccino, affermano i vertici.

Lonza fabbrica il principio attivo anti coronavirus già a Visp (VS) e a Portsmouth (USA). In aprile era stato annunciato che le capacità in Vallese verranno raddoppiate con tre linee di produzione supplementari. Nel maggio 2020 Lonza e Moderna hanno sottoscritto un contratto di collaborazione decennale.

Fatturato miliardario

Fondata nel 1897, Lonza è nata a Gampel, in Vallese, sulle rive del fiume Lonza, un affluente del Rodano. Nel 1909 si è trasferita a Visp (VS). Nel 1974 è entrata nell'orbita di Alusuisse, per poi uscirne nel 1999 ed essere quotata in borsa.

La sede è stata spostata nel centro operativo del gruppo a Basilea nel 2002. Oggi Lonza è una realtà con 14'000 impieghi che nel 2020 ha generato un fatturato di 4,5 miliardi di franchi.

hm, ats