Mercato immobiliare

Maggior rischio bolla immobiliare: Hong Kong

ATS

27.9.2018 - 11:51

Qui bisogna fare attenzione a investire.
Source: KEYSTONE/EPA/JEROME FAVRE

In quasi tutti i grandi centri urbani dei paesi industrializzati il mercato immobiliare resta sopravvalutato. A presentare il maggior rischio di bolla è Hong Kong, rivela l'edizione 2018 del "Global Real Estate Bubble Index" di UBS.

In un terzo delle città la situazione si è però distesa. Zurigo (13esima) e Ginevra (15esima) vengono considerate moderatamente sopravvalutate.

Le contrazioni più significative dell'indice - che analizza i prezzi degli immobili residenziali in 20 centri finanziari di paesi sviluppati - vengono registrate per Stoccolma e Sydney, che secondo lo studio pubblicato oggi sono uscite dalla zona di rischio. Per Londra, New York, Milano, Toronto e Ginevra le valutazioni sono lievemente calate. Per contro il rischio di bolla è fortemente salito a Monaco di Baviera, Amsterdam e Hong Kong. Anche a Vancouver, San Francisco e Francoforte gli squilibri sono aumentati.

Tornare alla home page

ATS