Pernottamenti: leggero aumento in settembre

ATS

4.11.2019 - 10:46

Turista asiatica sul Titlis si gode il panorama.
Source: KEYSTONE/ALEXANDRA WEY

In settembre, i pernottamenti in Svizzera sono cresciuti dello 0,2%, grazie soprattutto ai turisti stranieri.

Nei primi nove mesi del 2019, sottolinea una nota odierna dell'Ufficio federale di statistica (UST), l'incremento dei pernottamenti su un anno si è attestato all'1,5%.

Nel mese di settembre, il quarto mese più frequentato dopo luglio, agosto e giugno, sono stati registrati 3,702 milioni di pernottamenti. In Ticino i pernottamenti hanno sfiorato i 283 mila e nei Grigioni i 420 mila.

Gli ospiti delle strutture alberghiere provenienti dalla Svizzera è diminuito di quasi 20'000 unità, a 1,674 milioni, rispetto a settembre 2018.

I visitatori stranieri, invece, sono stati più numerosi (+9000) e hanno generato più pernottamenti, per un totale di 2,028 milioni, rispetto ai 2 milioni di dodici mesi prima.

La Germania e gli Stati Uniti sono i Paesi di provenienza principali dei visitatori stranieri. In flessione invece i turisti provenienti da Cina, Italia, Spagna e Francia.

Nei primi nove mesi dell'anno, il totale dei pernottamenti ha raggiunto i 31,5 milioni (+1,5%): +1,2% per i visitatori stranieri e +1,8% per i clienti svizzeri. Nei Grigioni sono stati registrati circa 4,3 milioni di pernottamenti e nel Ticino 1,9 milioni.

Tornare alla home page

ATS