Svizzera

Le piattaforme di finanziamento online stanno vivendo un boom

hm, ats

20.7.2021 - 19:00

Finanziamento fa sempre più spesso rima con online.
Keystone

Il settore del marketplace lending – piattaforme online che mettono in comunicazione potenziali investitori con coloro che hanno bisogno di di finanziamenti – è in piena espansione in Svizzera.

hm, ats

20.7.2021 - 19:00

Il volume dei crediti in questione è salito nel 2020 a 15,4 miliardi di franchi, il 42% in più dell'anno prima.

Il mercato è triplicato dal 2017, emerge da uno studio pubblicato oggi dalla scuola universitaria professionale di Lucerna in collaborazione con l'organizzazione di categoria Swiss Marketplace Lending Association (SMLA) e con TMF Group, una multinazionale di servizi finanziari.

Stando ai ricercatori l'arrivo di nuove tecnologie, il contesto dei bassi tassi d'interesse e il cambiamento delle abitudini dei clienti concorrono nel diminuire i vantaggi competitivi delle banche tradizionali, portando all'emergere di nuovi modelli di affari nel settore finanziario. Il marketplace lending è appunto un esempio lampante di questa evoluzione.

L'espressione generale nasconde però realtà di ampiezza e tassi di crescita assai differenti. I prestiti fra individui (crowdlending) hanno raggiunto l'anno scorso 448 milioni, i mutui ipotecari per investitori istituzionali e professionali 5,5 miliardi, mentre il segmento dei prestiti alle medie e grandi imprese nonché agli enti pubblici ha contribuito con 9,4 miliardi.

Secondo lo studio, tra il 3 e il 3,5% dei crediti ipotecari sono attualmente concessi tramite le piattaforme online in questione. Per i prestiti a enti pubblici, città e cantoni, la quota di mercato è tra il 10 e il 15%.

hm, ats