Repower, al via maxi-intervento su centrale

ATS

17.6.2020 - 17:05

L'investimento è ragguardevole.
Source: SDA

Repower verso il più grande intervento di rinnovo di un impianto della sua storia: a essere sottoposta a un lifting completo, a partire da fine giugno, sarà la centrale idroelettrica di Robbia, in Valposchiavo, per un costo di circa 125 milioni di franchi.

I lavori avrebbero dovuto iniziare già in maggio, ma le scadenze sono state adeguate a causa del coronavirus, si legge in un comunicato odierno. La centrale sarà completamente modernizzata, a partire dalle opere di presa fino ai canali di deflusso.

L'impianto idroelettrico di Robbia è stato costruito oltre cento anni or sono. Dopo gli ampliamenti del 1921 e degli anni tra il 1940 e il 1945, la centrale è stata regolarmente revisionata, ma necessita ora di un rinnovo completo.

Secondo Repower l'intervento rappresenta un prezioso contributo alla strategia energetica 2050. Grazie ai lavori la struttura nei pressi di San Carlo produrrà annualmente circa 120 GWh e dunque approssimativamente il 10% in più rispetto ad oggi. L'Ufficio federale dell'energia ha assicurato all'azienda un contributo agli investimenti per i grandi impianti idroelettrici.

«Il più grande investimento di rinnovo di Repower dalla sua fondazione è un segnale importante per il settore idroelettrico grigionese», commenta il Ceo Roland Leuenberger, citato nella nota. «Siamo lieti di poter fornire un deciso contributo al futuro delle rinnovabili per le prossime generazioni». Gli investimenti garantiscono inoltre posti di lavoro qualificati in Valposchiavo e, a livello economico, sono di grande rilevanza per l'intero cantone, conclude il manager.

Tornare alla home page

ATS