Roche vuole crescere in Africa

ATS

23.10.2020 - 18:04

Più vendite attese in Africa.
Source: KEYSTONE/ALEXANDRA WEY

Roche vuole crescere in Africa: nelle intenzioni della multinazionale farmaceutica entro tre anni l'area genererà ricavi per circa un miliardo di franchi.

Attualmente nel continente nero l'azienda renana osserva proventi per 650-750 milioni di franchi, ha spiegato all'agenzia Awp il responsabile regionale Bart Vanhauwere durante una conferenza virtuale organizzata dallo Swiss-African Business Circle. Il comparto farmaceutico genera 350-400 milioni, quello diagnostico 300-500 milioni.

Roche è presente attualmente in 15 paesi e intende aprire nuove filiali, a dipendenza di come evolverà la pandemia. Le conseguenze del Covid-19 si sono fatte sentire sull'attività di Roche anche in Africa: in particolare sono stati venduti meno medicinali, perché al culmine della crisi sanitaria ci sono state meno visite e consulenze ospedaliere negli studi medici. Sul fronte opposto, vi è stata invece una forte domanda di test coronavirus.

La vendita di farmaci costosi non è facile in Africa: anche se c'è un grande bisogno di preparati, in particolare per il cancro, l'accesso a questi prodotti è difficile per i più poveri, ha ricordato Vanhauwere. Nel 2019 circa 725'000 pazienti africani sono stati trattati con i medicamenti Roche. La multinazionale impiega nel continente circa 800 dei suoi 98'000 dipendenti.

Tornare alla home page