Salari nominali nel 2021 invariati, ma c'è l'inflazione

hm, ats

26.11.2021 - 17:01

Il lavoro non manca, ma spesso alla fine dell'anno i soldi in tasca non aumentano.
Keystone

Gli stipendi dei dipendenti risulteranno praticamente invariati in Svizzera quest'anno: i salari nominali sono infatti attesi in minima progressione, dello 0,1% rispetto all'anno prima.

hm, ats

26.11.2021 - 17:01

Il dato pubblicato oggi rappresenta la terza stima annuale dell'Ufficio federale di statistica (UST), che si basa sulle informazioni raccolte nei trimestri precedenti. L'ultimo pronostico era negativo, del -0,8%, mentre il primo era positivo, pari al +0,5%.

L'indice svizzero dei salari è un indicatore annuale dell'evoluzione del salario lordo, compresa la tredicesima. Viene pubblicato dai funzionari di Neuchâtel nel mese di aprile.

Va ricordato che quelli indicati sono i compensi nominali: non tengono quindi conto dell'impatto dell'inflazione, che la Banca nazionale svizzera in settembre ha stimato allo 0,5% per l'insieme del 2021. Concretamente questo significa che i lavoratori – se le rispettive stime di UST e BNS si riveleranno corrette – avranno meno soldi in tasca, con una decurtazione dello 0,4% del salario reale.

hm, ats