Salgono ancora i prezzi in Svizzera

ATS

3.5.2019 - 09:29

Salgono ancora i prezzi in Svizzera (foto d'archivio)
Source: KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

Salgono ulteriormente i prezzi in Svizzera: in aprile vi è stata una progressione dello 0,2% rispetto a marzo e dello 0,7% in confronto allo stesso mese del 2018.

L'indice dei prezzi al consumo calcolato dall'Ufficio federale di statistica si è attestato a 102,4 punti. L'aumento mensile è da attribuire a vari fattori, tra cui l'aumento dei prezzi dei carburanti e dei trasporti aerei. È invece diminuito il costo dei pernottamenti in albergo, degli occhiali e delle lenti a contatto.

Sempre rispetto a marzo i prezzi dei prodotti indigeni sono rimasti stabili, mentre quelli dei prodotti importati sono saliti dello 0,7%. Su base annua i primi sono cresciuti dello 0,7%, i secondi dello 0,8%.

Lo zoccolo dell'inflazione – che nella definizione dell'Ufficio federale di statistica (UST) è il rincaro totale senza quello concernente prodotti freschi e stagionali, energia e carburanti – ha mostrato variazioni di +0,3% (mese) e +0,5% (anno).

Per la cronaca, si tratta del terzo mese di fila con rincaro mensile positivo. Aprile è stato il 28esimo mese consecutivo che ha presentato un'inflazione su base annua: dal gennaio 2017 i prezzi continuano a salire. Come noto l'efficacia dell'indice nell'illustrare il costo della vita percepito dai consumatori è spesso al centro di accese discussioni perché non comprende i premi dell'assicurazione malattia di base.

La Svizzera in immagini

Tornare alla home page

ATS