Sempre più merce falsificata in dogana

ATS

12.3.2020 - 17:09

Nel 2019 le dogane svizzere hanno sequestrato quasi 3000 spedizioni (+70%) di merci contraffatte per un valore di 31,8 milioni di franchi.
Source: KEYSTONE/SANDRO CAMPARDO

L'anno scorso le dogane svizzere hanno ritirato dalla circolazione 2'905 spedizioni di merci contraffatte per un valore di 31,8 milioni di franchi. Questo aumento del 70% rispetto al 2018 è dovuto all'esplosione di prodotti «taroccati» disponibili su Internet.

All'incremento hanno contribuito anche i controlli mirati dell'Amministrazione federale delle dogane (AFD), afferma la piattaforma svizzera di lotta alla contraffazione e alla pirateria Stop Piracy.

Ecco i prodotti maggiormente contraffatti

Negli ultimi cinque anni, il numero di piccole spedizioni dall'Asia verso la Svizzera si è moltiplicato per sei.

I prodotti più contraffatti rimangono le borse, i capi d'abbigliamento e gli orologi. Anche per i cosmetici e i telefoni cellulari (componenti e accessori inclusi) si registra un aumento dei falsi. La maggior parte di queste merci proviene dalla Cina (45,7%), da Hong Kong (24,8%) e dall'Unione Europea (15,5%).

Il numero di falsi negozi su Internet continua ad aumentare, si legge nel comunicato stampa. Fermare la pirateria richiede responsabilità da parte dei consumatori. Secondo l'organizzazione, è importante guardare con occhio critico a ciò che viene offerto e non farsi abbagliare dai prezzi bassi.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS