Il settore dell'informatica molto ottimista sul futuro

hm, ats

12.1.2022 - 10:00

Il settore informatico continua a offrire buone prospettive.
Keystone

Il settore svizzero dell'informatica e delle telecomunicazioni (ICT) guarda con forte ottimismo al futuro.

hm, ats

12.1.2022 - 10:00

Ll'indice trimestrale calcolato dall'associazione del ramo Swico sulla base delle aspettative delle aziende riguardo all'andamento degli affari per i successivi tre mesi, determinate nell'ambito di un sondaggio, si è attestato a 120,7 punti, il secondo valore più alto di sempre.

L'indicatore si trova così abbondantemente oltre la soglia di crescita di 100 punti, emerge dalla documentazione diffusa oggi dalla Swico. L'organismo sottolinea comunque come le imprese siano state interpellate prima dell'emergere della variante omicron del coronavirus.

A trainare la progressione degli affari sono in particolare i comparti consulenza (indice a 128 punti) e software (122). Seguono servizi IT (117) e tecnologia IT (114), mentre più staccati sono i segmenti stampa e immagini (96), nonché elettronica di consumo (89). Tutti i rami si aspettano comunque nel primo trimestre 2022 una crescita rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

«L'industria digitale svizzera ha dimostrato di essere estremamente resiliente nella crisi del coronavirus», commenta Giancarlo Palmisani, dirigente di Swico, citato in un comunicato. «Evidentemente ha imparato molte lezioni importanti in poco tempo e ha implementato con successo ciò che ha appreso. Queste abilità acquisite in tempi di crisi e la conseguente fiducia in se stessi saranno ripagate quando la pandemia finirà».

hm, ats