Commercio al dettaglio Spar Svizzera, fatturato in calo ma utili in aumento

hm, ats

12.6.2024 - 20:00

L'abete del marchio si rifà a un motto olandese.
L'abete del marchio si rifà a un motto olandese.
Keystone

Ricavi in calo ma profitti in aumento per Spar Svizzera.

12.6.2024 - 20:00

Nel primo semestre dell'esercizio 2023/2024 (concluso a fine marzo) la catena di supermercati presente con un punto vendita anche a Lugano ha visto il fatturato scendere (su base annua) del 5% a 374 milioni di franchi, mentre il risultato operativo è salito dell'11% a 6 milioni e l'utile netto si è attestato a 4 milioni.

Il nuovo centro di distribuzione di Gossau (SG) e l'ampia automazione hanno portato a un miglioramento dell'efficienza, spiega la società in un comunicato odierno. Hanno inoltre dato i loro frutti la focalizzazione dell'assortimento sui prodotti freschi, il rafforzamento dei marchi propri e la chiusura di alcuni negozi in perdita.

Un solo negozio in Ticino 

Spar gestisce numerosi punti vendita in Svizzera, di cui diversi anche nei Grigioni, ma uno solo in Ticino. Ha in organico 1500 dipendenti. L'impresa fa risalire le sue origini al 1761, quando venne fondata un'azienda a San Gallo che vendeva tè, caffè, cioccolata, spezie, altre merci di importazioni e ulteriori articoli.

Questa entità ha sottoscritto nel 1989 una licenza con Spar International, un'organizzazione i cui inizi sono da ricercarsi nel 1932, quando l'imprenditore olandese Adriaan van Well fondò la prima cooperativa. È seguita un'espansione in numerosi cantoni.

Nel 2016 Spar Sudafrica ha rilevato la maggioranza delle azioni della società elvetica.

Il perché dell'abete come simbolo

L'abete che compare sulle insegne dei supermercati Spar ha pure lui il suo perché. Il nome della società si rifà infatti a un motto in olandese: «Door Eendrachtig Samenwerken Profiteren Allen Regelmatig», cioè «lavorando insieme in armonia, tutti ne beneficiano regolarmente».

Le prime lettere formano l'espressione «De Spar», cioè «l'abete».

hm, ats