Starbucks

Schultz torna CEO dopo 13 anni, nuova sfida sul fronte sindacale

SDA

3.4.2022 - 20:52

Howard Schultz torna ceo di Starbucks dopo 13 anni
Keystone

L'ex ceo di Starbucks Howard Schultz torna temporaneamente al ruolo lasciato 13 anni fa.

SDA

3.4.2022 - 20:52

Le nuove sfide nate per l'azienda sul fronte sindacale hanno richiamato l'attenzione dell'ex numero uno che ha trascorso tre decenni a capo del marchio, aiutandolo a trasformarsi da catena locale con 11 negozi a multinazionale globale con oltre 28'000 sedi.

La società ha sottolineato che la scelta è volontaria e che per il suo lavoro Schultz riceverà un compenso simbolico di un dollaro. Il manager sostituisce il presidente e Ceo Kevin Johnson, che ha lasciato l'azienda dopo la crescente richiesta di sindacalizzazione emersa tra i suoi dipendenti.

Più di 160 sedi Starbucks, ricostruisce Fox Business, hanno presentato petizioni al National Labor Relations Board per tenere le elezioni sindacali dopo che due negozi di Buffalo, nello Stato di New York, hanno completato il processo di sindacalizzazione nel dicembre 2021. La società ha registrato un record in Borsa la scorsa estate, stimolando la domanda di salari e benefici migliori.

Schultz non ha mai affrontato uno sforzo di sindacalizzazione e la società deve affrontare accuse di intimidazione e rappresaglia contro coloro che fanno campagna e cercano di organizzare le votazioni.

SDA