Digitale

Stretta su Big Tech, multe fino al 20% del fatturato

SDA

25.3.2022 - 12:00

Le grandi aziende digitali hanno un enorme potere.
Keystone

La Commissione europea è pronta a colpire le Big Tech che non si adegueranno alle nuove norme Ue per i mercati digitali con multe fino al 10% del loro fatturato mondiale totale e fino al 20% in caso di infrazioni ripetute.

SDA

25.3.2022 - 12:00

In caso di violazioni sistematiche, le loro attività sul territorio europeo potranno essere anche smantellate. Introdotta anche la possibilità di vietare le fusioni.

Sono i principali punti dell'accordo politico tra le istituzioni europee raggiunto nella tarda serata di ieri sul Digital Markets Act (Dma), la proposta di legge per limitare il potere di mercato delle grandi piattaforme del web come Google, Amazon, Facebook, Apple e Microsoft.

Il testo prende di mira le multinazionali digitali designate come «gatekeeper», ovvero capaci di influenzare il mercato, con una capitalizzazione di mercato di almeno 75 miliardi di euro o un fatturato annuo di 7,5 miliardi, e che operano servizi browser, di messaggeria o social media con almeno 45 milioni di utenti finali mensili nell'Ue.

«In questi anni abbiamo imparato che possiamo correggere casi specifici e punire comportamenti illegali, ma quando le cose diventano sistematiche, allora serve anche una regolamentazione. Per le aziende che svolgono un ruolo di gatekeeper ora il Dma stabilisce le regole del gioco», ha commentato la vicepresidente della Commissione europea Margrethe Vestager.

Il testo giuridico dovrà essere licenziato in via definitiva sia dal Parlamento che dal Consiglio nei prossimi giorni per poi essere pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Ue. Le regole si applicheranno dopo sei mesi.

SDA