Toyota verso normalizzazione della produzione

SDA

12.11.2021 - 15:01

I problemi di approvvigionamento dei componenti hanno avuto un forte impatto sull'industria automobilistica.
Keystone

Il costruttore automobilistico giapponese prevede il ritorno alla normalità di tutte le sue catene di montaggio nei 14 impianti che controlla in Giappone per la prima volta in 7 mesi, in scia alla progressiva attenuazione delle criticità causate dalla pandemia da Covid.

SDA

12.11.2021 - 15:01

La produzione globale nel mese di dicembre dovrebbe raggiungere quota 800'000 veicoli, un record per l'ultimo mese dell'anno, che si raffronta con un livello di 760'000 unità dello scorso dicembre. L'output di Toyota è aumentato nelle ultime settimane grazie alla ripresa delle attività industriali negli stabilimenti nel Sudest asiatico, un fattore che ha consentito alla prima casa automobilistica mondiale di mantenere l'obiettivo di produzione di 9 milioni di vetture per l'intero esercizio.

Un simile traguardo sarà raggiungibile anche nel mese in corso, tra 850'000 e 900'000 vetture, spiega l'azienda, sebbene inizialmente avesse rivisto al ribasso l'output di 150'000 unità dal piano iniziale di un milione di autoveicoli.

Molte costruttori mondiali hanno dovuto fare i conti con la carenza dei semiconduttori per l'intero comparto, e le diverse complicazioni derivanti dall'emergenza sanitaria.

Nel mese di settembre Toyota aveva ridotto drasticamente la produzione a livello globale, nella misura del 39%, e del 55% a livello domestico.

SDA