Banche

Colm Kelleher eletto alla presidenza di UBS

hm, ats

6.4.2022 - 11:01

Colm Kelleher è un manager con una vasta esperienza bancaria alle spalle.
Keystone

Gli azionisti di UBS hanno eletto oggi a larga maggioranza Colm Kelleher alla presidenza del consiglio di amministrazione (Cda) della banca.

hm, ats

6.4.2022 - 11:01

Il manager 64enne di origini irlandesi succede al tedesco Axel Weber, che lascia l'incarico avendo raggiunto il limite statutario di dieci anni.

Nell'assemblea generale odierna Kelleher ha raccolto il 97,7% dei voti. Il dirigente con studi in storia moderna a Oxford ha lavorato durante 30 anni per la banca d'affari americana Morgan Stanley, di cui è stato anche presidente sino al giugno 2019.

Gli azionisti di UBS hanno pure designato un nuovo vicepresidente del Cda, nella persona di Lukas Gähwiler, con il 96,9% delle preferenze. Classe 1965, Gähwiler guidava finora il Cda di UBS Svizzera. In precedenza ha fatto parte della direzione del gruppo UBS e ancora prima ha lavorato per Credit Suisse. Il suo compito sarà soprattutto quello di rappresentare l'azienda nelle associazioni elvetiche e nei rapporti con i rappresentanti politici.

Tutti gli altri membri dell'organo di sorveglianza di UBS sono stati riconfermati con un sostegno di almeno il 95% dei voti. Unica eccezione è la defezione di Reto Francioni: il dirigente – che è fra l'altro presidente del Cda di Swiss – non si è ricandidato.

hm, ats