Assicurazioni

Visana: nel 2020 utile dimezzato, sbloccherà riserve per assicurati

hm, ats

14.5.2021 - 10:00

Visana sblocca riserve.
Keystone

Il gruppo assicurativo Visana ha chiuso il 2020 con un utile di 111 milioni di franchi, dimezzato rispetto ai 227 milioni dell'anno prima.

hm, ats

14.5.2021 - 10:00

La flessione è dovuta al rendimento degli investimenti, che nel 2019 avevano approfittato dell'ottimo anno borsistico, spiegano i vertici della società in un comunicato odierno.

Il risultato delle attività assicurative è sceso del 5% a 137 milioni, di cui 53 milioni apportati dal settore di base e 85 milioni dalle complementari. Nell'assicurazione obbligatoria i ricavi si sono attesti a 2,35 miliardi di franchi, in quella complementare a 1,18 miliardi.

Il numero degli assicurati ha subito un lieve calo, scendendo a 837'500, di cui 626'200 nel comparto base. La società punta a restituire loro 25 milioni di franchi provenienti dalle riserve: l'approvazione da parte dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) è previsto per settembre. «Soprattutto in un momento impegnativo come questo desideriamo offrire ai nostri assicurati e alle nostre assicurate un sostegno aggiuntivo», afferma il Ceo Angelo Eggli, citato nella nota.

Il gruppo Visana è nato nel 1996 dalla fusione delle casse malattia KKB (fondata nel 1870), Grütli (1872) ed Evidenzia (1990). È uno dei principali assicuratori malattia e infortuni del paese. Ha sede a Berna e una rete di 52 agenzie, per un totale di 1400 dipendenti, i due terzi dei quali donne.

hm, ats