Assicurazioni sociali

Per Zurigo Uber è un datore di lavoro, deve pagare contributi

pl, ats

6.1.2022 - 11:10

Un tribunale zurighese ha stabilito che Uber deve pagare i contributi sociali ai suoi autisti (immagine d'illustrazione)
Un tribunale zurighese ha stabilito che Uber deve pagare i contributi sociali ai suoi autisti (immagine d'illustrazione)
Keystone

Tra Uber e i suoi autisti esiste un rapporto di lavoro e l'azienda è quindi tenuta a pagare i contributi sociali. Lo dicono diverse sentenze – non ancora definitive – del Tribunale delle assicurazioni sociali del canton Zurigo.

pl, ats

6.1.2022 - 11:10

Il servizio di trasporto privato sosteneva di offrire un semplice servizio. E che gli autisti che lavorano attraverso la sua applicazione sono lavoratori autonomi.

Nelle sentenze relative a diversi autisti di Uber, il tribunale zurighese arriva però alla conclusione che anche se alcuni elementi – come la flessibilità temporale degli incarichi – parlano a favore del lavoro autonomo, la maggior parte degli aspetti presi in considerazione «indica chiaramente che si tratta di lavoro dipendente».

In base ai suoi contratti, Uber esercita in particolare il diritto di dare istruzioni agli autisti. Ciò rappresenta «di fatto un rapporto di subordinazione», ha sentenziato il tribunale delle assicurazioni sociali.

pl, ats