ZKB: semestrale solido malgrado pandemia

ATS

28.8.2020 - 08:35

Risultato positivo nel primo semestre
Source: KEYSTONE/WALTER BIERI

La Banca cantonale di Zurigo (ZKB) si è dimostrata solida di fronte alla crisi pandemica. Nei primi sei mesi dell'anno l'istituto, uno dei cinque di importanza sistemica in Svizzera, è cresciuto in modo generalizzato.

L'utile netto è salito del 28.4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente a 537 milioni di franchi, si legge in una nota diffusa stamane dalla banca. Incremento decisamente positivo anche per il risultato operativo, che è migliorato del 12% a 469 milioni.

L'aumento della redditività è dovuto a un forte incremento delle entrate a 1,31 miliardi di franchi (+12%). I ricavi da interessi, la principale fonte di reddito, hanno generato un utile netto di 619 milioni di franchi (+2,1%). Al netto dei nuovi accantonamenti, la crescita è stata del 4,8%.

In aumento tutte le altre attività, compresi i ricavi per provvigioni e servizi (+4,5% a 404 milioni). L'attività di trading ha generato entrate che sono raddoppiate a 272 milioni. Le spese sono salite del 13% a 773 milioni. Per ogni franco guadagnato, la ZKB ha speso 55,2 centesimi.

La più grande banca cantonale della Svizzera ha partecipato al programma di sostegno all'economia della Confederazione, concedendo quasi 1 miliardo di franchi di crediti Covid-19 a più di 7600 imprese colpite dalla pandemia.

I prestiti ipotecari sono saliti dell'1.7% in sei mesi a 85,71 miliardi di franchi, mentre i depositi della clientela sono aumentati del 3.1% a 87,76 miliardi. Il totale di bilancio è cresciuto del 7,5% a 179,52 miliardi. A fine giugno i patrimoni in gestione ammontavano a 337,83 miliardi di franchi.

«In un ambiente ancora difficile a causa del livello dei tassi di interesse, delle tensioni geopolitiche e delle ripercussioni economiche del Covid-19, il resto dell'anno sembra a dir poco difficile», afferma l'amministratore delegato Martin Scholl, citato nel comunicato. Ciononostante, per la seconda metà dell'anno sono attesi «buoni risultati».

Tornare alla home page

ATS