Ferrovie Riapre dopo cinque anni l'ala sud della stazione di Zurigo

bt, ats

30.10.2023 - 11:50

L'edificio risale ad oltre 150 anni fa. (foto d'archivio)
L'edificio risale ad oltre 150 anni fa. (foto d'archivio)
Keystone

Dopo una ristrutturazione durata cinque anni, l'ala sud della stazione di Zurigo è di nuovo aperta al pubblico. I costi sono ammontati a circa 175 milioni di franchi, precisano in una nota le FFS, secondo cui la fine dei lavori è stata festeggiata oggi.

30.10.2023 - 11:50

Costruito nel 1871, l'edificio in arenaria è classificato come monumento storico. L'ala sud comprende il passaggio dalla hall della stazione verso la centralissima Bahnhofstrasse.

Tra le altre cose, sono stati rinnovati il tetto, la facciata, l'impiantistica e gli interni. Alla fine della settimana, i primi negozi ed esercizi apriranno i battenti nei nuovi locali: altri seguiranno nel corso delle settimane e dei mesi.

Alle celebrazioni odierne, indicano le FFS, hanno preso parte anche la consigliera di Stato Carmen Walker Späh e la sindaca Corine Mauch. L'investimento per i lavori è stato interamente a spese di FFS Immobili, in cui rappresentanza oggi c'era la responsabile Beatrice Bichsel.

Nell'ala sud, la parte più rappresentativa della stazione, vari interventi strutturali nel corso del tempo avevano intaccato lo splendore storico. La ristrutturazione generale ora completata ripristina questo fascino originale, scrivono le FFS.

Durante il risanamento, è stata attribuita grande importanza al ripristino dei dettagli storici, assicurano le Ferrovie federali. Ad esempio, sono state restaurate le pietre della facciata, sono stati rimossi fino a 13 strati di vernice dalle colonne e le finestre sono state ricostruite secondo i modelli dell'epoca.

bt, ats